Estratto di albero cinese mette fine al bere?

Estratto di albero cinese mette fine al bere?



Disporre di una sostanza che ti mantenga sobrio nonostante quello, e quanto, hai bevuto sarebbe il massimo per i bevitori incalliti! Non aver più a che fare con i postumi della sbornia e poter mettere fine alla dipendenza dall’alcool è forse un obiettivo a portata di mano. Sappiamo quanto sia grave il problema dell’alcoolismo nel mondo: 2,5 milioni di persone ne muoiono ogni anno. Ultimamente molti ricercatori stanno lavorando a sostanze che riducano gli effetti o che incoraggino a bere meno. Forse la risposta può venire dall’estratto di una pianta cinese, molto simile all’uvetta sultanina (Hovenia dulcis), che viene utilizzato da 500 anni dalla popolazione cinese per curare la sbornia. Il principio attivo, di-idro-miricetina, si è rivelato un eccellente bloccante degli effetti alcoolici in una serie di esperimenti su cavie da laboratorio. La sua azione è di impedire gli effetti che solitamente provoca l’eccesso di alcool nel cervello, non importa quanto ce ne sia nel sangue. Presto verrà testato anche sulle persone un preparato contenente DHM (Di-Hidro-Miricetina). “Il DHM ridurrà il grado di ubriachezza per la quantità di alcool bevuto e sicuramente ridurrà i sintomi postumi di una sbornia” dice Liang Jing, farmacologo dell’Università di Los Angeles che ha guidato il team di ricerca. “Col tempo, assicura, ridurrà anche il loro desiderio di alcool.” Liang, dopo aver iniettato nello stomaco delle cavie una dose di alcool equivalente a 15-20 birre per un uomo, ha misurato quanto tempo serviva loro per riprendersi: circa 70 minuti. Ha poi ripetuto l’esperimento aggiungendo una giusta dose di DHM e dopo soli 5 minuti le cavie erano già savie! Che sia una buona cosa? Alcuni esperti ritengono che ciò possa indurre non certo a bere meno o a smettere, ma a bere di più sapendo che, con una pillola e in pochi minuti, si ritorna savi. Forse i bevitori non tengono conto che, se anche sconfiggessero la sbornia, gli effetti che l’alcool provoca sul fegato, sul cervello e sul metabolismo in generale non vengono eliminati, ma continuano la loro opera di demolizione…

Via