Due buchi neri pericolosamente vicini

Due buchi neri pericolosamente vicini



Gli astronomi hanno individuato due buchi neri che stanno danzando ormai pericolosamente vicini fra loro. Questo dovrebbe portare presto ad una collisione di proporzioni cosmiche. Tra un milione di anni circa, un battito di ciglia per l’universo, le due masse si scontreranno con la forza di 100 milioni di supernove, una potenza inimmaginabile. La nostra Galassia è testimone dell’esplosione di una supernova mediamente ogni 30 anni mentre, nell’ammasso della Vergine, ne accade uno alla settimana. Qui si parla invece di 100 milioni di botti. Gli scienziati hanno individuato il tandem di buchi neri in seguite alle osservazioni di un lontano quasar che emette segnali irregolari. Se le previsioni sono corrette, la collisione dovrebbe provocare una raffica di onde gravitazionali, effetto già previsto da Albert Einstein. Se le cose andassero diversamente, ve lo comunicheremo… news.sciencemag.org