Desalinizzatore solare per famiglie

Desalinizzatore solare per famiglie



A volte le idee più semplici sono le migliori. Preoccupato per la mancanza di acqua dolce nel mondo in via di sviluppo, il designer Gabriele Diamanti ha sviluppato una soluzione piccola e pratica per desalinizzare l’acqua necessaria al fabbisogno familiare, piuttosto che affidarsi a giganteschi impianti di desalinizzazione. Un importante requisito è anche il costo, che non può essere proibitivo per le famiglie dei Paesi in via di sviluppo. Il risultato è una specie di forno solare in ceramica chiamato Eliodomestico che opera come una caffettiera al rovescio. Si compone di due pezzi in ceramica che vengono posizionati uno sopra l’altro. All’interno della parte superiore vi è un contenitore nero nel quale si versa l’acqua salata. Il sole surriscalda l’acqua nel contenitore trasformandola in vapore, che viene forzato ad entrare nel contenitore inferiore. Si condensa al contatto col coperchio e l’acqua viene raccolta nel bacino del contenitore inferiore. L’Eliodomestico riesce a desalinizzare circa 5 litri di acqua al giorno e costa sui 50 dollari. Il bacino del contenitore inferiore è disegnato per essere portato sulla testa, come in uso nei Paesi in via di sviluppo. Il progetto è stato finalista al Prix Emile Hermès 2011, ha ricevuto una menzione speciale al Well-Tech Award 2012 ed è stato il vincitore del pro Core77 Design Award 2012, categoria “impatto sociale”.

Via