Dalla capra il segreto dell' invulnerabilità.

Dalla capra il segreto dell' invulnerabilità.



L’obiettivo dei ricercatori è ora quello di mescolare una speciale sostanza ricavata dal latte, prodotto da una capra geneticamente ingegnerizzata, con la pelle umana. Sarà come indossare i panni di Superman, senza però alcun bisogno di pesanti armature. Solo pelle, la nostra di sempre, ma con una piccola variante che la potrebbe rendere davvero molto speciale. Occhio a non confondersi con la fantascienza, anche se questa volta la nostra scienza sembra averne decisamente calpestato i confini. La ricercatrice Jalila Essaidi, dell’Istituto olandese Forensic Genomics Consortium, ha annunciato al mondo i particolari del suo progetto denominato “Spidersilk” che mira alla creazione di pelle umana super-resistente. Praticamente a prova di proiettile. Grazie a tecniche avanzate di ingegneria genetica applicati alla capra, gli scienziati hanno indotto la produzione di un tipo di latte molto speciale, confezionato con la stessa proteina della seta. Il filo secreto dai ragni o dai bachi per realizzare la propria tela è uno dei materiali più resistenti al mondo e, prendendo ispirazione da questa forza della natura, gli scienziati pensano di poter trarre dal latte di capra geneticamente modificato un tessuto 10 volte più resistente dell’acciaio. La tradizionale seta ha una lunghissima storia di utilizzo nelle battaglie. Gengis Khan, il terribile fondatore dell’Impero mongolo, obbligava i suoi cavalieri ad indossare vesti di seta sotto le armature, perchè era nota la sua facoltà di rallentare la penetrazione di una freccia e di agevolarne l’estrazione sul campo di battaglia.