Cozze… cibernetiche

Cozze… cibernetiche



Come controllare lo stato delle acque di un fiume? I ricercatori dell’Università dell’Iowa, ad Iowa City, hanno pensato di applicare dei sensori wireless alle cozze di fiume per ricevere le più svariate informazioni. Si pensa di iniziare col rilevare gli inquinanti pericolosi presenti nel fiume Mississippi, in particolare la concentrazione di azoto nella parte terminale del suo corso, prima di sfociare nel Golfo del Messico. Un’elevata concentrazione di azoto può generare zone di morte sia nel fiume che nell’area di mare antistante la foce e pregiudicare la fauna marina. I sensori posizionati sulle cozze analizzano l’acqua espulsa dalle cozze, ma non solo. Stanno lavorando alla misurazione della frequenza cardiaca del mollusco, alla quantità di acqua che filtrano e cosa fanno quando si nascondono sotto il limo del fondo. Ogni informazione sarà utile agli scienziati per capire lo stato di salute del fiume. In un esperimento precedente si è provveduto semplicemente a fornire le cozze di sensori wireless che trasmettessero un segnale a dei ricevitori presenti sulle rive. Questi, a loro volta, rilanciavano il segnale ad un laboratorio attraverso una connessione cablata. Ora stanno testando i vari dispositivi per la rilevazione dei dati di interesse e quindi applicare i chip sulle ciber-cozze. Il vantaggio di utilizzare cozze e non congegni fissi, come fatto finora, è che col tempo le postazioni fisse si sporcano coi detriti presenti nel fiume e i dati diventano inattendibili. Le cozze, invece, assicurano la pulizia costante del dispositivo e quindi la corretta lettura dei dati, dice Anton Kruger, membro del team. La nuova applicazione verrà presentata il mese prossimo al Sensor Applications Symposium che si terrà a Galveston, Texas. Questo sistema potrà segnalare l’innalzamento del livello di rifiuti pericolosi nelle acque, divenendo importante come il canarino che i minatori si portavano in miniera per capire quando la concentrazione di gas arrivava ad un livello pericoloso.

Via