Costa Concordia: che numeri!

Costa Concordia: che numeri!



Ora che la Costa Concordia è stata messa in condizioni di viaggiare verso il cantiere dove verrà demolita, è possibile fare un elenco di dati che riguardano questa bellissima nave naufragata il 13 gennaio 2012 provocando la morte di 32 persone.

La Costa Concordia, nave da 114.000 tonnellate, è alta come un edificio di 11 piani, larga 35 metri e lunga come 3 campi da calcio (290 metri). Ha 9 ponti, una infinità di negozi, 1 cinema, 1 casinò, 13 bar, una pista da jogging, 1 campo da basket, alcuni campi da tennis, 4 piscine e il più grande centro benessere mai installato su una nave da crociera.

All’opera di galleggiamento hanno partecipato 500 tecnici di 26 nazionalità, tra i quali 150 subacquei che hanno effettuato 15.000 immersioni.

Per le operazioni di ancoraggio e rotazione sono occorse 30.000 tonnellate di acciaio: 4 volte il peso della Torre Eiffel. Sotto la nave è stata creata una base di appoggio utilizzando 16.000 tonnellate di cemento e quindi 6 piattaforme supportate da 21 pilastri, del diametro di 1,6 metri, che affondano per 9 metri nel granito sottostante.

Un totale di 56 catene di acciaio, del peso di 26 tonnellate ciascuna, tengono imbrigliata la nave come una camicia di forza. Sono state posizionate 30 scatole giganti sulle fiancate dello scafo per assicurare il galleggiamento. Il solo apparato di galleggiamento della prua pesa 1.700 tonnellate, come 7,5 volte il peso della Statua della Libertà.

Rimorchiatori e una dozzina di imbarcazioni, con a bordo le soluzioni per eventuali problemi che dovessero insorgere, accompagneranno la Costa Concordia nel suo viaggio di 280 km verso Genova che dovrebbe durare 4 giorni.

Il costo totale dell’operazione è stimato in circa 1 miliardo di euro, secondo l’americana Carnival proprietaria della Costa Concordia e che paga il conto. Altri 100 milioni di euro sono previsti per smantellare questo gigante dei mari.

Che numeri!

Via