Cosa succede fra Cina e Giappone?

Cosa succede fra Cina e Giappone?



Da qualche tempo sentiamo parlare di una disputa, finora accompagnata da piccoli dispetti, tra la Cina ed il Giappone per il possesso di alcune isole. Veramente, chiamarle “isole” sarebbe esagerato. Sono poco più che spuntoni di roccia emergenti dal mare, inabitati. Questa catena sottomarina che spunta qua e là fuori dall’acqua formando le isole Senkaku, situate a sud-ovest del Giappone, dopo la seconda guerra mondiale sono state consegnate al governo del Giappone, ma la Cina reclama un diritto di precedenza. Perchè questa diatriba? Per l’oro nero. Questo sperduto angolo del mondo è una ricca riserva di petrolio e gas. La scoperta è abbastanza recente. Fatalità,  l’industria cinese reclama sempre più energia e le riserve naturali del Giappone sono notoriamente limitate.  “C’è petrolio e gas – spiega Pui-Kwan Tse della US Geological Survey – ma non è ancora chiaro quanto ce ne sia e se convenga economicamente perforare”. Intanto i due Paesi rivendicano una quota di questo tesoro. Speriamo che tutto si risolva a tavolino.

Via