Come fare il tuo detersivo ecologico

Come fare il tuo detersivo ecologico



Sono molte le persone che si ritrovano le mani arrossate dopo l’uso di detersivi per lavare i pavimenti. Sappiamo quanto siano aggressivi i prodotti commerciali perché sono, necessariamente, concentrati. Possiamo ovviare alle allergie e all’inquinamento chimico preparando da soli i detergenti per la pulizia dei nostri pavimenti. Servono pochi ingredienti, solitamente presenti in ogni casa. Non è niente di nuovo, lo usavano le nostre nonne.

SPORCO NORMALE: in un secchio d’acqua calda versate un bicchiere di aceto bianco e delle gocce di olio essenziale (il profumo che preferite). Una o due passate, a seconda, senza sciacquare perché non c’è produzione di schiuma. Lo sporco se ne va e rimane solo il profumo che avete diluito.

SPORCO RESISTENTE (cucina): nel solito secchio di acqua calda versate il bicchiere di aceto bianco, mezzo bicchiere di alcool, 2 cucchiai di bicarbonato, scaglie di sapone o un cucchiaio di detersivo per i piatti e gocce di olio essenziale del profumo che preferite. Lavare e sciacquare.

Se provate a fare qualche esperimento per conto vostro, ricordate di non mescolare mai candeggina e ammoniaca perché rischiate di intossicarvi!