Come a piedi nudi

Come a piedi nudi



Una Società svizzera ha messo a punto Barefoot, un nuovo tipo di calza che permette di camminare e correre su terreno accidentato e praticare qualsiasi sport avendo l’impressione di agire a piedi nudi. Niente più scarpe e suola rinforzate che bloccano il movimento naturale del piede. Queste speciali calze fasciano il piede con una fibra tecnologica che ne lascia liberi tutti i movimenti. La Società produttrice assicura che il piede sarà libero di fare tutti i suoi movimenti senza paura di essere feriti o punti. Il materiale di cui si compone la speciale calza è per il 50% Kevlar (usato per l’esterno dei giubbotti antiproiettile), per il 32% poliestere, per il 10% cotone ed il restante 8% Spandex, una fibra sintetica di poliuretano molto utilizzata per elasticizzare i tessuti. La parte in contatto col suolo contiene fibre di PVC che, riferisce sempre la Ditta produttrice, ne assicura la resistenza ai tagli. Non è ancora un paio di calze da usare per andare in ufficio o in chiesa, ma non serve solo per camminare in casa a piedi nudi o uscire in giardino a prendere la posta. L’ideale sarebbe usarli nello sport per correre a piedi nudi senza il pensiero di farsi male, mantenendo il senso di “piede libero” ed in contatto col terreno, come lo era per i nostri antenati. Scalare con queste calze, anziché con gli scarponi, dà modo di sentire meglio la roccia e gestire diversamente una arrampicata. Lo stesso vale per gli sport d’acqua. Il nuovo prodotto è in vendita a 55 euro per la versione corta e 59 per la versione lunga.

Via