Collisione della Via Lattea con la galassia Andromeda

Collisione della Via Lattea con la galassia Andromeda



Collisione fra due Galassie! Sembra uno scenario da film di fantascienza invece è il risultato delle misurazione del mega telescopio spaziale Hubble. La nostra Via Lattea si scontrerà inevitabilmente con la galassia di Andromeda, M31 per quelli del mestiere. Certo, non è per domattina; tra circa 4 miliardi di anni terrestri ci sarà l’impatto che durerà per altri 2-3 miliardi di anni. Alla fine risulterà un’unica grande galassia ellittica. La galassia M31 si sta avvicinando alla Via Lattea alla velocità di 109 km/secondo e la distanza da percorrere è di 2,5 milioni di anni luce. Questi dati così precisi sono possibili solo oggi grazie ad Hubble. Le simulazioni al computer derivate dai dati del telescopio mostrano che ci vorranno altri due miliardi di anni dopo l’impatto perchè le galassie possano fondersi e, sotto le pressioni gravitazionali, rimodellare un’unica nuova entità. Ma anche se le due galassie si intersecheranno, i corpi che le compongono non si scontreranno fra loro. Le stelle che fanno parte delle due galassie sono infatti così lontane fra loro che verranno attratte in nuove orbite e si creeranno nuovi sistemi. Chissà l’attuale sistema solare dove andrà a finire. Ma non sarà un problema per la Terra, perchè già prima allora non ci sarà più traccia di vita sul pianeta. Il Sole, infatti, si sta trasformando in una stella gigante rossa. Questo significa che entro il prossimo miliardo di anni inizierà ad evaporare l’acqua presente sul nostro pianeta. Il processo durerà qualche miliardo di anni, durante i quali la nostra attuale biosfera verrà distrutta. Subito dopo il Sole, ingrandendosi nel frattempo a dismisura, inghiottirà i primi pianeti, fra cui la Terra. Nel frattempo saremo vicinissimi allo scontro fra la Via Lattea ed Andromeda; ma a quel punto non avrà alcuna importanza per la Terra.

Via