Chemio anticipata, vita allungata

Chemio anticipata, vita allungata



Il Docetaxel viene normalmente dato ai pazienti affetti da carcinoma alla prostata in fase avanzata, dopo il trattamento ormonale. I risultati di un recente studio presentati all’American Society of Clinical Oncology mostrerebbero che anticipare il Docetaxel allungherebbe la vita di 43-65 mesi. Allo studio hanno preso parte pazienti inglesi e svizzeri per un totale di 2.962 persone. Ne è risultato che i pazienti ai quali è stato anticipato il farmaco rispetto ai criteri in uso hanno superato il tempo di aspettativa di vita previsto per questa patologia. La media è stata di 22 mesi in più. Ora si stanno monitorando i risultati su pazienti recenti ai quali viene dato il Docetaxel all’inizio della cura, assieme al trattamento ormonale. La previsione è di 4-5 anni di aspettativa di vita in più. Il trattamento con Docetaxel sarebbe anche conveniente economicamente, il quanto il prodotto non è più coperto da brevetto.

docetaxel