Calamaro gigante filmato in fondo al Pacifico

Calamaro gigante filmato in fondo al Pacifico



Scienziati e televisioni americane e giapponesi hanno detto di aver filmato un calamaro gigante nell’Oceano Pacifico. Il mitico animale, di color argento, è stato intercettato e ripreso lo scorso 10 luglio da un’equipe del Museo di scienze naturali giapponese in collaborazione con l’emittente nazionale giapponese NHK e Discovery Channel. Il calamaro gigante, il cui nome scientifico è Architeuthis, è stato notato da un sottomarino di ricerca alla profondità di 630 metri, 15 chilometri ad est dell’Isola di Chichi nel Pacifico settentrionale. Nel sottomarino erano presenti 3 persone, fra cui Tsunemi Kubodera del Museo di scienze giapponese, che lo hanno seguito e filmato fino alla profondità di 900 metri, dopo di ché è scomparso negli abissi profondi. La NHK ha già diffuso alcune immagini del calamaro, il cui solo corpo è lungo 3 metri. La lunghezza totale, compresi i tentacoli, è di circa 8 metri. Inspiegabilmente mancano i due tentacoli principali, che risultano tagliati e nessuno ha saputo spiegare il perché di questa mutilazione. E’ la prima volta che un esemplare così grande viene filmato nel suo habitat naturale. Kubodera aveva già filmato un calamaro gigante nel 2006, ma dopo che un peschereccio lo aveva trascinato a riva.

Via