Batteria elettrica a carica rapida

Batteria elettrica a carica rapida



Una società giapponese, la Power Japan Plus, ha annunciato lo sviluppo e pianificato la produzione di massa di una rivoluzionaria batteria al carbonio che si ricarica 20 volte più velocemente di quelle agli ioni di litio. Il suo nome è “Ryden”. Questa batteria, più economica da produrre, rispettosa e sicura per l’ambiente, potrebbe essere la soluzione per migliorare la gamma ed i tempi di ricarica per le macchine elettriche. Negli ultimi anni le macchine e le moto elettriche hanno fatto passi da giganti. Prima avevano disegni particolari e scarse prestazioni; ora fanno concorrenza alle macchine con motore a scoppio e la riduzione del tempo di ricarica potrebbe fare la differenza nella scelta da parte dei clienti. I ricercatori descrivono la loro batteria come “dual carbon”, in quanto entrambi gli elettrodi sono fatti di carbonio. Secondo la società, la nuova tecnologia permetterebbe di caricare la batteria di una Nissan Leaf in 12 minuti invece di quattro ore. Dato che la batteria ha una capacità di 24 kWh, ne risulterebbe un tempo di ricarica di soli 42 minuti per la batteria da 85 kWh della più grossa auto della gamma, la Tesla Model S. Power Japan sostiene anche che la loro batteria ha una densità di energia paragonabile, allo stato dell’arte, a quelle agli ioni di litio, con costi di produzione uguali se non inferiori. Questo perché il carbone, che è l’unico ingrediente, è reperibile in natura e gli elettrodi possono essere inseriti in una cartuccia standard 18650 senza cambiamenti significativi alle linee di produzione esistenti. Altra caratteristica vantaggiosa, che le rende adatte alle auto elettriche, è il numero di cicli carica/scarica: 3.000 contro le ordinarie 1.000 delle batterie al litio. Inoltre si possono scaricare completamente senza mandare in corto circuito la batteria, non hanno bisogno di raffreddamento ed eliminano perciò il rischio di esplosione dovuto a surriscaldamento della batteria. Anche la potenza è maggiore, operando sopra i 4 volts. La batteria è completamente riciclabile. Power Japan Plus intende produrre la batteria utilizzando carbonio organico prodotto internamente all’Azienda per ottenere un maggiore controllo sulla dimensione dei cristalli.

Via