Auto-test per HIV

Auto-test per HIV



L’americana Food and Drug Administration (FDA) ha approvato il primo test privato per HIV, permettendo così alle persone di effettuare il test a casa propria, ottenendo i risultati preliminari in meno di 30 minuti. “Conoscere il proprio stato è un fattore importante nel tentativo di impedire la diffusione del virus HIV”, ha detto in un comunicato il dottor Karen Midthun, direttore del Centro valutazione e ricerche biologiche della FDA. “La possibilità di eseguire un test privatamente fornisce un’altra opzione per combattere l’HIV”. Il test, prodotto dalla OraSure, era già stato approvato per le cliniche mediche. Il nuovo test privato, chiamato OraQuick, sarà venduto nei supermercati e nelle farmacie americane a partire dal mese di ottobre. Il test per identificare il virus dell’immunodeficienza umana, che causa l’AIDS, è diventato sempre più semplice e veloce da usare fin dalla sua sperimentazione negli anni 80. Nel 2002 la FDA ha approvato il test per le cliniche ed ha iniziato ad esplorare la possibilità di approvare un test privato a partire dal 2005. Ora il test è operativo, anche se la FDA sottolinea che i risultati di un auto-test, che funziona rilevando anticorpi passando un tampone sulle gengive, non devono essere considerati definitivi. L’FDA consiglia a chiunque riscontri un risultato “positivo” di contattare il proprio medico per le verifiche del caso. Precedentemente, la FDA aveva approvato un test HIV da farsi a casa, ma i campioni dovevano essere inviati ad un laboratorio per l’analisi. I Centri federali per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie stimano che, delle 1.200.000 persone che negli Stati Uniti hanno contratto l’ HIV, 1 su 5 non è a conoscenza dell’infezione. E si pensa che, dei 50.000 nuovi casi stimati ogni anno, la stragrande maggioranza siano persone che non sono state testate. La FDA ha anche richiesto alla OraSure di approntare un call center disupporto agli utenti dell’auto- test.

Via

 

Tags AIDS, HIV, OraQuick, test
Categorie Salute