Auto elettrica: 333 km con una ricarica

Auto elettrica: 333 km con una ricarica



Un’auto elettrica con simili prestazioni è quanto ci vuole per ovviare al crescente costo dei carburanti. Si chiama Sim-Lei, è giapponese e si prevede di immetterla sul mercato dal prossimo anno. Per arrivare a questo risultato si sono unite ben 34 Compagnie del settore auto. Progettata dalla Sim-Drive, specializzata in veicoli elettrici, è larga 1,5 metri e lunga 2,95; ha una linea originale che sembra uscita da un film di fantascienza. Con una batteria Toshiba da 24,5 kWh è in grado di viaggiare per più di 300 chilometri con una sola ricarica che può essere eseguita da una normale presa domestica. Attualmente sul mercato della auto elettriche è presente la Nissan Leaf che ha un consumo di 173 W per chilometro; la nuova Sim-Lei ha stracciato i consumi arrivando a soli 77 W al chilometro! E non è nemmeno lenta: da 0 a 100 km in 4,8 secondi. L’autonomia è fondamentale per un’auto elettrica e bisogna dire che sono stati fatti passi da gigante dai primi motori che consentivano autonomie di pochi chilometri. Oggi sono state abbandonate le batterie di Nichel Metalidrato e vengono usate quelle a ioni di litio. Nei prossimi anni si prevede una corsa alla produzione e conseguente acquisto di macchine elettriche che, oltre a ridurre l’inquinamento imperante, consentono praticamente di annullare i costi di rifornimento.

Via