Assisi sta scivolando in basso.

Assisi sta scivolando in basso.



15 centimetri in 20 anni.

Il movimento della frana Ivancich, la più temuta della cittadina umbra, non si ferma. Invano stanno tentando di metterla in sicurezza. Assisi si è abbassata di 15 centimetri negli ultimi 20 anni. Il dato è stato rilevato dai satelliti dell’Agenzia Spaziale Europea ed elaborato dall’Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell’ambiente (Irea). I risultati sono stati diffusi dal Centro di Ricerca ESRIN di Frascati. ”Abbiamo potuto misurare le deformazioni che interessano Assisi”, ha detto il ricercatore Michele Manunta, ”verificando che in particolare una frana, già da anni sotto controllo, è scivolata dal 1992 di circa 15 centimetri”. Come è possibili individuare e quantificare degli spostamenti, tutto sommato, così minuti?
”Si tratta di tecnologie – ha osservato Manunta – che consentono di vedere, da 800 chilometri, oggetti di pochi metri che producono movimenti di pochi millimetri”. Si è oggi in grado di rilevare spostamenti di pochi millimetri riguardanti lo scivolamento delle zone tettoniche, l’abbassamento di terreni causati dalle falde acquifere, addirittura l’espansione termica di una costruzione causata dal calore del sole!