Airlander 10: brutto atterraggio durante le prove

Airlander 10: brutto atterraggio durante le prove



Dopo un primo volo di prova eseguito con successo il 17 agosto scorso, durante il secondo volo di prova effettuato ieri l’Airlander 10 ha avuto un problema al momento dell’atterraggio, complice un palo del telegrafo che gli ha tirato il muso verso il basso nella fase finale delle operazioni. Nessuno è rimasto ferito.  È in corso la valutazione dei danni. Il volo di 100 minuti di ieri, che ha avuto per protagonista il più grande velivolo esistente (lungo 92 metri), fa parte di una serie di test per verificare comportamento e prestazioni del prototipo. Il mezzo aereo più grande attualmente esistente utilizza una tecnologia innovativa che combina le caratteristiche degli aeromobili ad ala fissa con quelle degli elicotteri e dei dirigibili, fornendo così un velivolo iper-efficiente di nuova generazione. Con personale a bordo può rimanere in volo per 5 giorni, mentre senza equipaggio può volare per due settimane. Potrà soddisfare una vasta gamma di trasporti, sia civili che militari, con un inquinamento ambientale notevolmente inferiore a quello delle altre forme di trasporto aereo oggi esistenti.

airlander 3