7 spezie ed erbe per combattere i tumori

7 spezie ed erbe per combattere i tumori



Sono prodotti conosciuti da tutti, sotto mano, il cui variegato uso è vecchio di millenni. Ma forse non tutti sanno che possono dare una valente mano nella lotta ai tumori o nel lenire i dolori conseguenti alle terapie. Eccone alcuni:

Lo zenzero (foto sopra) è stato a lungo utilizzato nella medicina popolare per trattare un po’ di tutto, dal raffreddore alla costipazione. Lo zenzero può essere usato fresco o in polvere. Il consumo di zenzero e di prodotti contenenti zenzero, come i farmaci anti-nausea, può essere di aiuto contro le nausee derivanti dai trattamenti contro i tumori.

rosmarino

Il rosmarino viene comunemente utilizzato nella cucina mediterranea. Si può usare per insaporire zuppe, salse, pane e cibi ad alto contenuto proteico come il pollame, la carne di manzo e di agnello. 3 tazze di infuso di foglie al giorno possono aiutare nei casi di intossicazione, alterazione del gusto, indigestione, flatulenza, problemi digestivi in generale e perdita di appetito.

curcuma

La curcuma è una pianta della famiglia dello zenzero. Molto utilizzata nella cucina orientale. Ha proprietà anti-ossidanti e anti-infiammatori, potenziali protezioni contro i tumori. Integratori a base di curcuma sono allo studio per capire se hanno un ruolo importante nella prevenzione e nel trattamento di alcuni tumori, come quello al colon, alla prostata, al seno e alla pelle. Sugli animali i risultati sono promettenti, ma resta da vedere il suo reale beneficio sugli umani. Curiosità: il grande consumo della curcuma in India sembra associato alla quasi assenza di Alzheimer in quella nazione.

peperoncino

Il peperoncino piccante contiene capsaicina, un composto che allevia il dolore, ma deve essere maneggiato con cura perché può arrivare a procurare ustioni se va a contatto con tessuti molli. Creme a base di capsaicina possono dare sollievo nel trattamento del dolore neuropatico in seguito a intervento chirurgico per asportazione di un tumore. Anche se sembra un controsenso, il peperoncino aiuta la digestione e anche in caso di indigestione.

aglio

L’aglio appartiene alla classe Allium, piante a forma di bulbo, che comprende anche l’erba cipollina, i porri, le cipolle e lo scalogno. L’aglio ha un alto contenuto di zolfo ed è anche una buona fonte di arginina, oligosaccaridi, flavonoidi e selenio i quali possono essere di grande beneficio per la salute. Il composto attivo dell’aglio, chiamato allicina, emana il suo odore caratteristico quando viene schiacciato. Diversi studi suggeriscono che una maggiore assunzione di aglio riduca il rischio di tumori a stomaco, colon, esofago, pancreas e seno. Sembra che l’aglio possa proteggere contro il cancro inibendo le infezioni batteriche e la formazione di sostanze cancerogene, promuovendo la riparazione del DNA e inducendo la morte cellulare. L’aglio sostiene il sistema immunitario e contribuisce a ridurre la pressione sanguigna.

menta piperita

La menta piperita è un incrocio ibrido naturale della menta. È stata utilizzata per migliaia di anni come aiuto nella digestione, per alleviare i gas intestinali, contro indigestioni, crampi e diarrea. Può anche aiutare nella sindrome di intestino irritabile e di intossicazione alimentare. La menta piperita sembra calmare i muscoli dello stomaco e migliorare il flusso della bile, consentendo al cibo di passare più rapidamente attraverso lo stomaco. Se i trattamenti contro il tumore causano mal di stomaco, provare a bere una tazza di tè alla menta. Ce ne sono in commercio, oppure si può far bollire qualche foglia secca. Allevia anche il mal di bocca, per cui può essere di aiuto dopo chemioterapie e radiazioni.

camomilla

La camomilla aiuta notoriamente con i problemi di sonno; se il sonno è un problema per voi, provate a bere una forte camomilla poco prima di andare a dormire. Collutori alla camomilla vengono proposti per prevenire e curare ferite alla bocca dopo chemioterapie e radioterapie. L’infuso freddo può essere usato come collutorio e per gargarismi. La camomilla può essere di aiuto anche nei problemi digestivi e crampi allo stomaco. Rilassa la muscolatura liscia intestinale.